Marco Manuel Marsili Wick

Search
Close this search box.

Confermato giudice del Global Undergraduate Awards 2024

News

Sono stato confermato, in qualità rappresentante del Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali (DFBC) dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, giudice per la categoria Politica e Relazioni Internazionali del Global Undergraduate Awards (UA).

Si tratta della seconda volta, dopo il debutto avvenuto in occasione dell’edizione 2023, nella quale ho svolto la funzione nella mia categoria insieme al altri 15 colleghi (coordinatore del panel la dott.ssa Boyka Stefanova dell’Università del Texas), per un totale di 488 giudici in rappresentanza di 192 istituzioni di 40 paesi.

L’UA è il più grande programma di premi accademici universitari al mondo. In quanto organizzazione senza scopo di lucro con sede in Irlanda, l’UA celebra l’eccellenza universitaria invitando i migliori studenti del mondo a presentare corsi. Ci sono 25 categorie di premi l’UA si avvale dell’assistenza di esperti come me per valutare il lavoro degli studenti in ogni categoria.

Studenti universitari provenienti da tutto il mondo presentano eccezionali lavori del corso che i membri della giuria dovranno prendere in considerazione. I giudici volontari valutano questi corsi sulla piattaforma di valutazione online AwardForce. La valutazione si svolge da metà giugno all’inizio di settembre, con i relatori che valutano i corsi in fasi brevi e distinte. I giudici sono guidati in ogni fase da criteri specifici di categoria, insieme al supporto del giudice presidente di categoria e dell’esecutivo del processo di valutazione dell’UA.

Giudicare per l’UA consente agli accademici di incontrare virtualmente colleghi di tutto il mondo ed espone i giudici ai migliori corsi per studenti universitari nel loro campo. Giudicare è vantaggioso per coloro che lavorano nel mondo accademico o intendono lavorare nel mondo accademico. L’UA accetta principalmente giudici che sono professori, docenti, assistenti tutoriali, dottorandi ed esperti professionisti al di fuori del mondo accademico.